Polveri e salute

https://remi-bioston.eu/it/

I processi tecnologici di produzione sono accompagnati dall'emissione di inquinanti polverosi, in particolare durante l'estrazione di materie prime, frantumazione, macinazione, miscelazione e setacciatura. Oltre al rumore, la polvere industriale è la più grande minaccia per la salute delle persone che camminano in un posto simile.

A causa dell'idea per la fase della salute, la polvere si divide in:- polveri irritanti,- polveri tossiche,- polveri allergeniche,- polveri cancerogene,- polvere fibrosa.Una prevenzione importante in un'azienda che emette inquinamento da polveri è una prevenzione utile utilizzando una e la protezione collettiva dalla polvere.La protezione individuale comprende:- semimaschere monouso,- semimaschere con filtri e assorbitori sostituibili,- maschere con filtri e assorbitori sostituibili,- caschi e cappucci protettivi.La protezione collettiva dalla polvere comprende: sistemi di aerazione e ventilazione, sistemi di depolverazione in loco, soffianti indipendenti e ventilatori.I collettori di polveri sono suddivisi in: collettori di polveri vecchi e umidi.I collettori di polveri più comunemente usati sono: camere di sedimentazione, collettori di polveri con superficie di filtrazione, cicloni e multicicloni, precipitatori elettrostatici, collettori di polveri umide.Le camere di sedimentazione sono uno dei collettori di polveri più leggeri con bassi costi di costruzione. Il vantaggio di questa soluzione è la scarsa efficienza di rimozione della polvere, motivo per cui vengono spesso utilizzati insieme a vari collettori di polveri. I collettori di polveri filtranti appaiono con un'efficienza a lungo termine. Servito nelle industrie ceramiche e metallurgiche sono uno dei metodi più importanti per la rimozione della polvere. I collettori di polveri bagnate usano l'acqua per neutralizzare la polvere generata. Un effetto collaterale è l'acqua di scarico che si verifica al termine del trasferimento delle impurità al liquido. Devono esistere soluzioni speciali solo per atmosfere potenzialmente esplosive per le quali gli impianti di depolverazione devono essere certificati ATEX.La scelta dell'attrezzatura per la rimozione della polvere dipende dal settore e da una certa minaccia.